ARCHIVIO: 3° Xplore Roma Festival il 19 + 20 + 21 giugno 2015

I NOSTRI DOCENTI  -  clicca sulle immagini per ulteriori info ...

xp-festival... è un evento di tre giorni su sessualità creativa, BDSM, tantra, rituali e pratiche corporee. 
Fai con noi questo viaggio alla scoperta del piacere.

... offre più di 40 tra laboratori e spettacoli, che puntano allo sviluppo delle tematiche della scoperta del corpo attraverso i vari aspetti dell’interazione sessuale.

... ospita relatori da tutto il mondo che presenteranno brevi laboratori, discussioni e dimostrazioni a tema e vi daranno la possibilità di fare nuove esperienze. Queste esperienze sono varie quanto la sessualità stessa.di più...

aParadoxa-1020423-ConCONTENUTO & CONCEPT

La Famiglia
Essere protetti. Essere sostenuti. Essere incoraggiati. Essere considerati. Essere amati. Essere in pericolo. Essere repressi. Essere umiliati. Essere rifiutati. Essere puniti... > di più sul concetto...

L' innovazione di Xplore
Un articolo del Dr. Peter Banki

aAmrita-7869_200LABORATORI


Tutti i laboratori sono imperniati sul discente e per ogni corpo. Anche se alcuni laboratori possono essere molto fisici, il contatto sessuale come tale non è in alcun modo obbligatorio per partecipare alle attività.
  di più...

Lista di Laboratori

Orario & lingua

Borgo Paola-sala circolareFESTIVAL-LUOGOBorgo Paola-logo

  

Il festival Xplore Roma 2015 ha avuto luogo presso:

Borgo Paola
I-00062 Bracciano-Pisciarelli ROMA

  

aBD-8306-TestTESTIMONIANZE & REVISTI

Recensione su Xplore Roma 2015 da Marianne

Testimonianze su Xplore Roma

 

I links a TESTIMONIANZE & REVISTI di tutti gli altri Xplore Festivals del mondo sono accessibili dal menu principale: >>>Voci<<<

roma13-logo 600x180-itSW

ARCHIVIO

I link all'ARCHIVIO di tutte appuntamenti di Xplore Festivals sono accesibili dal menu principale  >Xplore Archivio<

Felix Ruckert

felix

Laboratorio:

(Cliccate qui, per favore, o scorrete verso il basso)

gb

 

 

 

Direttore artistico e curatore del festival sull'arte della lussuria -Xplore- oltre che fondatore e direttore del laboratorio performativo -schwelle 7- di Berlino.

 

 

Felix Ruckert è un ballerino, un coreografo e performer. I suoi spettacoli di danza e le sue installazioni, oltre che le sue coreografie per grandi compagnie di danza gli hanno fatto guadagnare la reputazione del più innovativo coreografo contemporaneo.

Da 30 anni si interessa alle tecniche di utilizzo del corpo. Ha studiato danza contemporanea e moderna, improvisazione, yoga, tantra, Kyudo e tanto altro.
Ha lavorato come coreografo e ballerino per moltissime compagnie europee prima di dedicarsi alla danza concettuale.

Da dieci anni si sta dedicando allo studio pratico e teoretico del BDSM e del collegamento tra BDSM e pratiche artistiche, sviluppando arte e filosofia della comunicazione sensuale.

Informazioni su:  schwelle7  e  www.felixruckert.de

 

 

 

L'arte della sottomissione

 

Il momento in cui sono sottomesso, in una situazione che ho aiutato a creare, è il momento in cui divento consapevole, coinvolto, da cui non fuggo.
Da ciò nascono insieme devozione e tenerezza. In “Arte della Sottomissione” impareremo a padroneggiare situazioni in cui siamo insicuri, ansiosi o spaventati dal nostro stesso coraggio.
A fare un passo avanti, mentre troviamo un posto sicuro per noi stessi.
Lavoreremo con esercizi fisici presi in prestito dal campo della danza e della Contact Improvisation, con la percezione dello spazio ed i giochi di ruolo DS.
Impareremo insieme a gestire il gioco sensuale con il proprio partner in modo da identificare i desideri dell'altro, i suoi limiti ed il modo migliore per comunicare entrambi.

 

 

I am your MotherFelix-PP

A Participatory Performance by Felix Ruckert

 

Questo è un omaggio a mia madre, a me come madre, a tua madre ed a tutte le madri esistenti al mondo. Il pezzo è concepito come una cerimonia, una messa urbana, un dono.
Tutti sono invitati a partecipare: sarà presente un coro che canterà meravigliose armonie con testi che descrivono le emozioni complesse che circolano tra una madre ed il suo bambino. Saranno poi eseguite delle coreogafie minimali, che ricorderanno l'allattamento al seno ed altre forme di interazione sensuale facenti parte di costellazioni familiari.
Ci concreteremo nell'osservazione sensoriale delle vibrazioni, nel senso più emozionale e musicale del termine, nella creazione di un campo di risonanza, dove le emozioni sono diffuse e raccolte attraverso suoni e parole che acompagnano situazioni evocative.

Il pezzo rimanda ad alcune delle mie coreografie degli ultimi anni '90, come The Kitchen ( 1994) Schwartz ( 1997) e Ring (1999) dove ho lavorato con un approccio concettuale e semplici strutture prestabilite, materiali di uso comune e cast di professionisti e performer amatoriali.

Testi, Musica, Coreografie a cura di Felix Ruckert

 

 

 

 

Abbiamo 148 visitatori e nessun utente online